L’imbattibilità di “Supergigi” Buffon cade ma la Juve non perde la vetta e rifila l’ennesimo poker della stagione.
Quella di oggi è stata la nona vittoria di fila e mette una seria ipoteca sul titolo di campione d’inverno.
Non era così scontato il successo sui bergamaschi, da sempre un capo ostico, ma alla fine la superiorità degli 11 bianconeri si è fatta vedere sin dall’inizio partita con l’unica “pecca” del gol atalantino di Moralez.
I ragazzi vanno in vantaggio con Tevez già al 6′, ma, come anticipato, al 15′ Buffon dopo 745 minuti  deve prendere il pallone dalla sua porta.
Nel secondo tempo, i nostri campioni chiudono la pratica “Atalanta” segnando con Pogba al 1′, Llorente al 30′ e Vidal al 34′.

La Partita

ATALANTA-JUVENTUS 1-4
Atalanta (4-4-1-1)
: Consigli 6; Del Grosso 5,5 (23′ st Cazzola 5,5), Stendardo 5,5, Migliaccio 5, Brivio 5; Raimondi 6, (42′ st Kone sv), Carmona 5,5, Cigarini 5,5, Bonaventura 6 (23′ st Livaja 5,5); Moralez 6; Denis 5. A disp.: Sportiello, Giorgi, Canini, Baselli, Gagliardini, De Luca, Scaloni, Canini, Brienza.. All.: Colantuono 5,5

Juventus (3-5-2): Buffon 6; Barzagli 6,5, Bonucci 6,5, Chiellini 6; Lichtsteiner 5,5, Vidal 6 (35′ st Padoin 6), Pogba 6,5 (37′ st Peluso 6), Marchisio 6, Asamoah 6,5; Tevez 7 (35′ st Quagliarella 5,5), Llorente 6,5. A disp.: Storari, Rubinho, Ogbonna, Isla, Caceres, De Ceglie, Giovinco. All.: Conte

Arbitro: Celi
Marcatori: 6′ Tevez, 1′ st Pogba, 30′ st Llorente, 34′ st Vidal (J), 15′ Moralez (A)
Ammoniti: Pogba, Barzagli (J), Migliaccio (A)

Inoltre vi consiglio di leggere...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.