All’Allianz Arena  un Bayern nettamente superiore, con il vantaggio di una Juve forse  tradita dall’emozione di diventare grande, ha steso i nostri campioni.
Davvero una brutta sconfitta, il risultato per 2-0 quasi grazia la nostra serata, infatti il passivo poteva essere maggiore se non fossimo stati graziati dall’imprecisione dei tedeschi e dalle parate di un Buffon un pò in ombra.

I Bavaresi sono andati in vantaggio dopo soli 23 secondi con un tiro, con deviazione, dalla distanza di Alaba che sorprende Buffon e gli 8000 tifosi bianconeri presenti a Monaco. La coppia di assi Ribery e Robben rendono quasi ridicola la nostra difesa, con Chiellini e Barzagli spaesati ed al 63′ il gol Muller stronca le gambe juventine.
Per il ritorno settimana prossima a Torino, la situazione non è delle migliori, anzi è ancora più grave se si considera che Conte non potrà contare su Vidal e Lichtsteiner che, diffidati, sono stati ammoniti e verranno quindi squalificati.

La speranza è l’ultima a morire, l’imperativo è CREDERCI E LOTTARE FINO ALLA FINE COL COLTELLO TRA I DENTI.

Inoltre vi consiglio di leggere...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.