Cuorejuve.it

Juve – Milan: quei cori razzisti che potrebbero rovinare la festa

razzismo_juvestadium

Dopo gli episodi di ieri sera, lo Juventus Stadium è in diffida ed è a rischio squalifica per la prossima partita  casalinga con il Palermo del 5 maggio, quella che potrebbe sancire la festa scudetto che a questo punto potrebbe svolgersi a porte chiuse.

Durante la partita di ieri sera, si son verificati ancora degli episodi di razzismo da parte della curva, il primo è accaduto durante il riscaldamento del Milan nei confronti di Boateng, il quale è stato bersaglio per alcuni minuti da “buu” e insulti vari da parte di alcuni tifosi, che hanno richiesto  l’intervento dello speaker dello stadio, invitando tutti a smetterla ricordando la diffida.

Il secondo evento è stato più “ironico” ma comunque pungente, infatti, gli ultras hanno preso di mira Balotelli e dalla curva Sud, hanno esposto lo striscione: “No al razzismo, sì al salto” e sono apparse tante facce del milanista.
Il coro tanto cantato in passato:”Se saltelli muore Balotelli” è stato sostituito con “Balotelli salta con noi”.

Speriamo vivamente di poter festeggiare nel nostro stadio il nostro 31 esimo scudetto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi