Sembra che in casa Juve sia tornato il sereno dopo la tempesta. Un pò come capita in questo periodo stagionale, dove il cielo si fa plumbeo e scarica bombe d’acqua, per poi a breve giro riportare il sole a splendere sopra le nostre teste.

Sono contento, perchè come la teoria del piano inclinato insegna in questi frangenti la situazione può sfuggire di mano e diventare irrecuperabile.

Mi chiedo soltanto: non era il caso di mantenere la calma e cercare di non giocare a poker una partita dove tutti potevano uscirne perdenti:

  • La Società che rischiava di vedere vanificato il lavoro di questi anni;
  • Il Mister che poteva ritrovarsi in un anno a sparire nel dimenticatoio del calcio;
  • I giocatori che non avrebbero magari trovato stimoli in una squadra dilaniata dal gossip;
  • I tifosi delusi e amareggiati dal comportamento di tutti gli attori in campo;

Sarò fuori dalla Storia ma penso sempre che i panni sporchi vanno lavati in casa. Bastava attendere 48 ore per sfogarsi nella riunione privata e trovare la quadra, proseguendo in questa bellissima avventura.

 

 

Inoltre vi consiglio di leggere...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.