In un inedito posticipo di inizio settimana in pieno orario aperitivo, la Juve brilla ancora e sbriga senza troppi problemi la pratica Livorno, tornando a più otto sulla Roma.
16esima vittoria casalinga e record del Torino degli anni ’40 eguagliato, primo tempo dominato con un pressing asfisiante dei nostri ragazzi in maglia bianconera.
In questi colpi c’è un cecchino tornato al gol, in versione “sbarbata”, Fernando Llorente, tornato al gol dopo più di un mese di astinenza. Al 32′ del primo tempo il sinistro per l’1-0, tre minuti dopo il colpo di testa per il definitivo 2-0.
Il secondo tempo è stata pura  mera gestione della partita anche se con l’entrata di Giovinco e Vucinic si sono visti acuti interessanti.

Ora tutti con la testa a giovedì e al Lione….da non sottovalutare.

Guarda la Sintesi della partita
http://sport.sky.it/sport/calcio_italiano/highlights/serie_a/juventuslivorno_20/v194559.html

LA PARTITA

JUVENTUS-LIVORNO 2-0
Juventus
 (3-5-2): Buffon 7, Caceres 6.5, Bonucci 6, Chiellini 6.5, Lichtsteiner 6.5, Pogba 6.5 (38′ st Padoin sv), Pirlo 6.5, Marchisio 6.5, Asamoah 6.5, Tevez 6.5 (21′ st Giovinco 6), Llorente 7.5 (32′ st Vucinic sv). A disp.: Storari, Rubinho, Isla, Ogbonna, Peluso, Osvaldo, Quagliarella. All. Conte.

Livorno (4-4-2): Bardi 5.5; Ceccherini 5 (15′ st Piccini 5.5), Valentini 5, Coda 6, Castellini 5.5; Benassi 5.5, Biagianti 5.5 (29′ st  Mosquera sv), Duncan 6.5, Mesbah 6; Emeghara 6.5(19′ st Belfodil 5.5), Siligardi 5.5. A disp.: Anania, Aldegani, Gemiti, Tiritiello, Bartolini, Greco, Borja, Paulinho. All.: Di Carlo
Arbitro: Gervasoni
Marcatori: 32′ e 35′ Llorente
Ammoniti: Castellini (L)

Inoltre vi consiglio di leggere...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.