Come un anno fa un pari all’esordio, (peccato che fosse col Chelsea) come un anno fa un gol di Quagliarella e come un anno fa in terra danese la Juve non trova gloria.
Il Copenaghen  ha trovato il gol nella sua unica reale conclusione di Jorgensen, alla quale, dopo infiniti tentavi  invani neutralizzati da un portiere nella sua serata di grazia, solo il gol di “Quaglia” ha posto rimedio ad una figuraccia che stava incombendo.
Senza dubbio è stata una partita stregata e sfortunata quella di Copenaghen, ma forse qualcosa non è andato anche nella gestione della partita stessa e di un turnover un pò troppo azzardato.

Il tabellino

COPENAGHEN-JUVENTUS 1-1

Copenaghen (4-4-2): Wiland 8; Jacobsen 5,5, Sigurdsson 5,5, Mellberg 5,5, Bengtsson 6; Bolanos 6 (34′ st Toutouh sv), Claudemir 6 (41′ st Margreitter sv), Delaney 5, Braaten 5,5; Jorgensen 6,5, Adi 5,5 (25′ st Gislason 5,5).
A disp.: Jensen, Remmer, Kristensen, Cesar Santin. All.: Solbakken 6
Juventus (3-5-2): Buffon 6; Bonucci 6, Ogbonna 6, Chiellini 5,5; Lichtsteiner 6 (41′ st Isla sv), Vidal 6, Pirlo 7, Pogba 6,5, Peluso 6,5 (28′ st De Ceglie 6); Quagliarella 6,5 (31′ st Giovinco 6), Tevez 6,5.
A disp.: Storari, De Ceglie, Asamoah, Padoin, Llorente. All.: Conte 6
Arbitro: Bebek (Croazia)
Marcatori: 14′ Jorgensen (C); 9′ st Quagliarella (J)
Ammoniti: 
Mellberg, Bengtsson (C); Peluso, Lichtsteiner, Vidal (J)

Inoltre vi consiglio di leggere...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.