Cuorejuve.it

A Bologna importante vittoria e Conte “ultras”

conte comincia già a brontolare in nazionale
La Juventus vince a Bologna per 2-0 mantenendo il distacco su Napoli e Milan vittoriose.
Al Dall’Ara Conte ha assistito all’ennesima prova di grande maturità dei suoi giocatori, che dopo un primo tempo in chiaroscuro, sono rientrati in campo con maggiore determinazione superando così la difesa di un Bologna che per un’ora aveva fatto il massimo per rimanere in gioco. A risolvere la partita due bellissimi gol di Vucinic e del “Principino” Marchisio.
Ma non sono stati solo i giocatori a dare spettacolo a Bologna, infatti Antonio Conte ha dato prova della sua juventinità  negli ultimi istanti della partita, incitando i tifosi bianconeri a festeggiare e farsi sentire al termine di una meritata vittoria.
Questi festeggiamenti hanno dato fastidio al tecnico del Bologna Pioli al quale ha fatto seguito l’intervista di Mister Conte:
Se io non posso neanche esultare con i tifosi, dopo una vittoria importante, che è una pietra basilare per arrivare al traguardo, allora ditemi voi che si può fare. Io sto esultando insieme ai miei tifosi, che sono tanti anni che stanno soffrendo, dall’anno scorso hanno riniziato a vincere – la spiegazione dell’allenatore bianconero ai microfoni di Sky –  So che da fastidio quando vinciamo a tanti, ma a me dispiace. Ripeto, non vedo mancanza di rispetto assoluto, io sto esultando insieme ai miei calciatori, insieme ai tifosi”.
“Vediamo, invece, un po’ le cose serie, che dove arriviamo, arriviamo, c’è gente che ci accoglie con bastonate, con pietre sui pullman, gente con i bambini in braccio che insulta, bestemmia – ha rilanciato il tecnico bianconero – Perché non facciamo vedere queste cose, così qualcuno si vergogna? Di questo si devono vergognare, io non mi vergogno di nessuna esultanza, anzi, io festeggio e festeggerò con i miei tifosi quando e dove voglio Con i miei tifosi, non quelli del Bologna. Che sia chiara questa cosa”.
 
“Anche l’esultanza è bella. Allora, quale è il problema? Sto vincendo uno scudetto, esulto con i miei tifosi, è una mancanza di rispetto, perché? Devo tenermi dentro le mie gioie, le mie emozioni? Ho mancato di rispetto a qualcuno?”,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi